Skip to content Skip to footer

Il progetto

Il progetto editoriale Guerre di Rete nasce con l’obiettivo di fornire un’informazione accurata e approfondita che dia conto della rilevanza e della complessità dei temi legati al mondo della cybersicurezza.
È il frutto dell’impegno di due associazioni culturali: l’omonima Guerre di Rete, che da anni pubblica una newsletter settimanale dedicata alla cybersicurezza; e Cyber Saiyan, una community indipendente di professionisti del settore della cybersicurezza.

Guerre di Rete si sviluppa intorno al modello dello “slow journalism”, non rincorrendo la notizia giornaliera ma cercando di dare senso e completezza alle storie e alle vicende più significative, in maniera trasparente e con toni misurati e distaccati.
Vogliamo raccontare i temi cyber in modo giornalistico, cercando di inserire all’interno del panorama esistente un modello di informazione ispirato ai principi di accuratezza, verifica delle fonti e originalità. Vogliamo informare in modo chiaro ed esaustivo, alimentando un dibattito attento e consapevole su quello che oggi si definisce cybersicurezza.

Crediamo che un’informazione sana su temi così importanti sia indispensabile per poter interpretare il mondo che ci circonda con gli strumenti giusti. Per questo motivo desideriamo rivolgere i nostri contenuti a un pubblico ampio. Articoli precisi ma semplici, in grado di rendere accessibili gli argomenti trattati a chi, con mente curiosa, riconosce un valore nei principi che strutturano il progetto.

Questo sito arricchirà con articoli settimanali la newsletter Guerre di Rete, che oggi conta oltre 10.000 iscritti.

La privacy è al centro del progetto: rispettare i diritti e le libertà dei visitatori è per noi molto importante. Il sito non ha cookie di terze parti (utilizza 3 soli cookie tecnici) o altri traccianti e abbiamo applicato alla lettera principi di “privacy by design” e “privacy by default”. Abbiamo prestato grande attenzione anche alle risorse esterne (risorse caricate da server altrui) adottando accorgimenti tecnici per ridurne l’impatto sui dati dei nostri lettori. Nulla è stato lasciato al caso e le nostre scelte sono illustrate, nel modo più chiaro e trasparente possibile, nella privacy policy che potete leggere qui.

Il team

Il progetto nasce ed è supportato da volontari. In ordine alfabetico:

Carola Frediani

Enrico Ferraris

Federico Scalco

Gerardo Di Giacomo

Giovanni Mellini

Patrizio Tufarolo